Il Geologo - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,49

Descrizione

Un geologo che “arrotonda lo stipendio” con omicidi su commissione, spara in un negozio al suo obiettivo, un uomo detto “il Geologo”. Un’esplosione lo stordisce. Si risveglia ancora nel negozio ma assieme a due strani personaggi, vestiti in maniera antiquata, che dichiarano di essere suoi complici. Senza capire se quello che sta vivendo è reale, partecipa a un agguato mortale, durante il quale i suoi complici si defilano. Con l’aiuto di molta fortuna, conclude con successo l’agguato, guadagnandosi il rispetto di Maria, una serva del Geologo, l’unica rimasta con lui al momento decisivo. Tornati al negozio, sono catturati da un colonnello e interrogati. Sul punto di essere ucciso, è riconosciuto come geologo e salvato a patto che sostituisca il precedente geologo. Così, dopo aver provato inutilmente a rintracciare la sua famiglia, deve rassegnarsi a vivere nel ‘700 vendendo informazioni geologiche ai soci del colonnello. Non riesce a risolvere la contraddizione fra ricordi e conoscenze, frutti indiscutibili della modernità, e mondo circostante, che si rivela effettivamente situato nel ‘700. In più nonostante possa considerarsi un privilegiato, soffre la mancanza della vita moderna e degli affetti familiari. Nella sostituzione di questi ultimi, prende sempre più spazio Maria, che diventa la sua compagna. Intorbidisce ulteriormente la situazione un invito a informarsi sulla moglie presso un certo Ghiraldi a S. Salvatore. Incaricato di un sopralluogo a una miniera alpina, il protagonista fa amicizia con Pierre, giovane amministratore della miniera che, isolato in una sperduta vallata alpina, si sente come lui escluso dalla società. Intanto scopre che il villaggio della miniera si chiama proprio S. Salvatore e Ghiraldi è un prete. Troppo tardi: presso la miniera due sicari lo attendono. Pierre rimane ucciso. Nella caccia all’uomo che segue, il protagonista sopravvive a una pericolosa fuga tra i pendii ghiacciati, mentre i suoi inseguitori periscono. Risoluto a scoprire i mandanti dell’agguato, il protagonista torna in paese, ma senza fortuna: uccide Ghiraldi senza scoprire niente, e deve nuovamente fuggire. Si aggrega a un contrabbandiere e lo salva quando questo è scoperto come falsario. Giunto in Francia, la sorella del capo dei contrabbandieri gli offre protezione e lavoro, insinuando al tempo stesso che Maria sia una strega. Il protagonista si sente sempre più estraneo alla società del ‘700, mano a mano che ne scopre i lati oscuri, e vuole tornare all’affetto di Maria. Torna in Italia via mare approfittando di un altro contrabbando, ma di Maria trova solo una lettera: un’esca per avvelenarlo. Nuovamente il protagonista si riprende nel negozio… questa volta nella sua vera epoca. L’esperienza vissuta, reale o fantastica che sia, l’ha messo di fronte alle sue problematiche esistenziali: i limiti di una doppia vita, cui corrisponde una profonda solitudine. Il tentativo di riordinare la propria vita sarà però vanificato da un imprevisto finale.

Dettagli

Dimensioni del file

3,0 MB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788822890221

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.