Critica del trauma

di

Natale Losi

Quodlibet

Critica del trauma - Bookrepublic

Critica del trauma

di

Natale Losi

Quodlibet

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 10,80

Descrizione

Il pensiero del “trauma” nasce nella mente del soccorritore ancor primache in quella di chi viene soccorso. Tanto più se si ha a che fare con rifugiati e persone provenienti da società altre. Essenziale è invece non adottare gli schemi occidentali in maniera generalizzata per descrivere e affrontareil “trauma”, parola oggi usata e abusata per designare qualunque tipo di esperienza anomala, in qualsiasi contesto essa avvenga.
I traumi dovrebbero essere letti come eventi ai quali individui e collettività possano rispondere facendo uso della loro peculiare “memoria sociale”, elaborando cioè proprie narrazioni terapeutiche. La sfida per lepersone e le organizzazioni impegnate con i rifugiati e altre vittime diviolenza è dunque trovare il modo di supportare le popolazioni in tempidi sofferenza ascoltando le loro voci. E così possono nascere percorsi dicura come quelli descritti dall’autore, che fornisce concrete indicazionioperative partendo da esperienze vissute in Italia e in altri Paesi (Kosovo,Territori Palestinesi, Colombia).
La metodologia e gli strumenti descritti in questo libro costituiscono tuttora la base degli interventi psicosociali dell’agenzia delle Nazioni Unite per le migrazioni, in più di 100 Paesi. Un approccio con radici teoriche emultidisciplinari che Losi ha chiamato «etno-sistemico-narrativo».

Dettagli

Dimensioni del file

1,4 MB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788822910684

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.