Scienza&Società 33/34

di

Pietro Greco

Egea

Scienza&Società 33/34 - Bookrepublic

Scienza&Società 33/34

di

Pietro Greco

Egea

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 7,99

Descrizione

Chi leggerà i contributi contenuti in questo volume sulla tecnologia, non potrà non notare la frequenza con cui ricorrono i termini Giano, Prometeo e hybris. Si stratta di termini antichi. Giano era per i romani il custode di ogni forma di mutamento, il protettore degli inizi e dei passaggi. Ma soprattutto Giano era bifronte, aveva cioè due facce rivolte verso due direzioni opposte. Prometeo era il titano che osò sfidare Zeus restituendo agli uomini il fuoco di cui il re dell’Olimpo per punirli li aveva privati. Infine hybris era per i greci la superbia, l’arroganza, la pretesa di farsi Dio. Non è forse paradossale che il mito, che è quanto di più antico abbiamo a diposizione per risalire alle nostre radici, ricorra in un contesto che analizza e ragiona sulla tecnologia, che richiama quanto di più contemporaneo possiamo immaginare? Non è paradossale perché la tecnologia scatena abbandoni e resistenze, passioni e timori, salvezza e perdizione, concetti così umani e così oltre la storia, che il mito c’entra eccome. Il problema è che forse c’entra troppo. Perché la tecnologia, come scrive Pietro Greco, non ha un progetto, non ha intenzione né anima ma semplicemente co-evolve con l’uomo. Non è “altro che umano” ma prodotto contingente dell’umano. Non è amica o nemica ma lo diventa a seconda di chi e di come la utilizza. Ma, nonostante questo, da secoli viene intrepretata come “buona” (dagli apologeti) o “cattiva” (dagli apocalittici). Insomma, in qualche modo viene resa mito, o ideologia, e mito non è affatto, tanto meno ideologia. I saggi raccolti in questo volume accompagnano il lettore nel cuore della riflessione sulla co-evoluzione del rapporto tra uomo e tecnologia, dal mito prometeico all’oggi gravido di interrogativi e sfide.

Dettagli

Dimensioni del file

6,1 MB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788823816251

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.