Scarafaggi - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 1,99

Descrizione

Horror - racconto lungo (47 pagine) - «Gli scarafaggi sono dappertutto e mia moglie, io e i nostri due figli non ne possiamo più! Sono dappertutto e non ne possiamo più! Aiutateci!»


Nessuno ha paura degli scarafaggi?

Ora, provate a immaginare una marea di blatte che vi investe. Vi sommerge.

Immaginate questi mostri neri che entrano dalle orecchie, devastano il vostro corpo. Escono, lacerando le carni, dalle guance.

Ecco. Ripetetemi che non avete paura degli scarafaggi.


Fabrizio Valenza, nato nel 1972, di origini siciliane ma veronese di nascita, esordisce nella letteratura fantasy con la saga Storia di Geswa Olers, unico romanzo in sette volumi pubblicati a partire dal 2008 con vari editori, totalmente ispirato alle leggende e alla mitologia del mediterraneo.

Dopo aver toccato anche altri generi, quali il romance e il poliziesco, i suoi contributi all'horror iniziano nel 2011 con Commento d'autore (Linee Infinite), primo romanzo ambientato nella immaginaria cittadina di Verulengo, per poi proseguire con i sette romanzi brevi del ciclo Le sette case (GDS) tra il 2012 e il 2014, approdando in quell'anno a Dunwich Edizioni con il romanzo Codice infranto e il racconto Il gioco del diavolo.

L'immaginario fantastico dei romanzi e dei numerosi racconti pubblicati da Valenza si radica sempre nel Veronese e nelle storie della sua terra, con la convinzione che ogni lettore debba avere la possibilità di riconoscersi fino in fondo nelle storie che legge.

Dettagli

Dimensioni del file

260,0 KB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788825402636

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.