Sherlock Holmes e il caso del maiale malnutrito

di

Gayle Lange Puhl

Delos Digital

Sherlock Holmes e il caso del maiale malnutrito - Bookrepublic

Sherlock Holmes e il caso del maiale malnutrito

di

Gayle Lange Puhl

Delos Digital

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 0,99

Descrizione

Giallo - racconto (19 pagine) - Quattro clienti e un unico problema per Sherlock Holmes


Sherlock Holmes e il dottor Watson accettano un caso con quattro clienti e un unico problema, che ruota attorno a una blasonata scrofa appartenente al nono conte di Elmsworth. L'Imperatrice di Blandings si rifiuta di mangiare, e la Fiera dell’Agricoltura incombe. Si scoprirà la causa del suo sciopero della fame, o è forse l’unico caso in cui Sherlock Holmes rimane con un pugno di… pancetta?


Gayle Lange Puhl è nata nell'Illinois e ha vissuto in Wisconsin per oltre metà della sua vita. È fan di Sherlock Holmes fin dall’adolescenza. Ha scritto per il Journal of the Baker Street Irregulars e per The Serpentine Muse, la rivista ufficiale delle Adventuresses of Sherlock Holmes (ASH), di cui è anche membro. Il suo primo libro, Sherlock Holmes e i misteri del fiabesco volume 1, ha ricevuto il premio Outstanding Creative Writer della Janesville Area Creative Awards 2016. Al momento conduce un programma radiofonico settimanale, Holmes World, a Janesville, Wisconsin. È un membro attivo della Criterion Bar Association di Chicago e degli Original Tree Worshippers of Rock County di Janesville, un altro gruppo sherlockiano. Ha una figlia, quattro nipotini e un lavoro part-time con la Ringhand Bros. Bus Company di Evansville, Wisconsin. La signora Puhl è in pensione e cura una sempre crescente collezione sherlockiana a Evansville.

Dettagli

Dimensioni del file

397,0 KB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788825406498

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.