L'uomo che parlò con Dio

di

Lucio Tarzariol

Lucio Tarzariol

L'uomo che parlò con Dio - Bookrepublic

L'uomo che parlò con Dio

di

Lucio Tarzariol

Lucio Tarzariol

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione

Questa è una breve storia per gli amanti della montagna e del mistero che persegue i segreti più nascosti dell’umanità, una storia intrigante e avvincente per gli iniziati dell'occulto che rivela grandi Verità! Queste sono anche le parole con cui inizia questo illuminante racconto che cela molti segreti che il lettore piano piano è invitato a scoprire. Una storia che è vera introduzione al mondo iniziatico e che trae ispirazioni da fatti realmente accaduti e che, nello stesso tempo, rivela la profonda ricerca iniziatica di questo Artista e ricercatore che tenta instancabilmente di levare i grandi e cristallizzati veli all'Oscurantismo della civiltà umana con scritti e opere pittoriche di alto pregio realizzate in ambiti internazionali. La storia è nata da un sogno reale dell’autore dopo aver rischiato la vita; e trova molte corrispondenze nella realtà esoterica, per tale motivo al lettore sono rivelati anche i segreti delle tavole di Thoth che l’autore ha conosciuto solo dopo un misterioso sogno, una sicura fonte di ispirazione a cui il presente racconto evidenzia un intimo legame; un legame con il mondo circostante ancora sconosciuto ai più. Per quanto riguarda le tavole, furono diffuse nel 1930 con il titolo: “Tavole di Smeraldo”, tradotte dal Dr. Maurice Doreal. Il testo originale e l’identità dell’autore ancora non si conoscono, ma è indiscutibile che questi concetti corrispondono ad alcune antiche tradizioni esoteriche ed ermetiche. Per cui il lettore potrà avvalersene per poter accedere a stati di consapevolezza superiore. Lucio Tarzariol come altri ricercatori e studiosi crede che Maurice Doreal fosse legato alla “Grande Loggia Bianca” e per tale motivo crede fosse istruito per recuperare e restituire alla Grande Piramide le antiche Tavole e c’è chi sostiene che: “eseguì il suo compito in seguito a vari avvenimenti qui non riportati. Prima di restituirle, gli fu dato il permesso di tradurle e di tenere per se una copia della saggezza incisa sulle Tavole. Questo avvenne nel 1925, e soltanto recentemente è stato consentito di pubblicarne una parte”. Che dire, Lucio Tarzariol pubblica la sua esperienza romanzata, come una missione imposta, i cui legami sono velati da una realtà occulta appena violata ma chiaramente ci dice: avviate il Vostro approccio tenendo conto delle esortazioni di Gotamo Budda agli spiritualisti di ogni epoca: "Non credere a quanto ti viene annunciato come verità dottrinale solo per la forza carismatica di chi lo fa; ne devi credere per un fatto di religione, di cultura, di casta, o di razza; né per un'imposizione qualunque, sia pure manifestata in buona fede. Credi solo se quanto ti viene indicato trova corrispondenza nella tua anima e nel sano giudizio che alberga in te. Solo così sarai un uomo libero e capace di promulgare, a tua volta, la Verità agli altri."

Dettagli

Dimensioni del file

2,0 MB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788826025551

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.