L'origine dei terremoti. Terza Parte.

di

Francesco Costarella

Publisher s12843

L'origine dei terremoti. Terza Parte. - Bookrepublic

L'origine dei terremoti. Terza Parte.

di

Francesco Costarella

Publisher s12843

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione


Cosa succede all'acqua di una pentola quando la mettiamo sul fuoco? Non si mette forse a bollire?
E cosa succede quando vi “buttiamo” gli spaghetti? L'acqua non comincia a spumeggiare?
E la spuma non solleva il coperchio se non abbiamo l'accortezza di lasciare qualche spiraglio per far fuoriuscire il vapore? Ecco, in chiave culinaria, come si sviluppa un terremoto in superficie!
Per spiegare il fenomeno, in questa Terza Parte della tetralogia si ricorre a un parallelismo tra ciò che avviene nelle viscere della terra e la cottura di certi alimenti. Infatti, se al posto della pasta ci mettessimo dell'argilla, di schiuma ne verrebbe fuori così tanta da indurci ad interrompere l'esperimento!
Perché l'argilla?
Perché è proprio tale tipo di materiale che l'acqua piovana incontra, nelle sue varie forme e tipologie (marne, scisti, peliti, argille scagliose, argille bituminose, argille azzurre, ecc.), quando s'infila nei meandri del sottosuolo dopo un lungo periodo di siccità!
Essendo materiali che a contatto con l'acqua si sciolgono facilmente, ecco che si hanno le condizioni ottimali perché i terremoti non solo scoppino, ma proseguano sino a quando l'acqua non si sarà esaurita o avrà finito di bollire dentro quelle “pentole” (le sinclinali) che l'Autore chiama “Geo-Pot”!
In tal modo trovano una spiegazione logica anche le cosiddette repliche, le sequenze sismiche, gli sciami sismici, ecc...
 

Dettagli

Dimensioni del file

3,0 MB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788828316473

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.