Michelangiolo che diventò Shakespeare

di

Giuseppe Provenzale

Gruppo Albatros Il Filo

Michelangiolo che diventò Shakespeare - Bookrepublic

Michelangiolo che diventò Shakespeare

di

Giuseppe Provenzale

Gruppo Albatros Il Filo

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 9,49

Descrizione


Michelangiolo che diventò Shakespeare. Un saggio impossibile sull'identità del Bardo: Shakespeare William sapeva scrivere? E leggere? Le risposte sono a pagina 13. Pochi documenti, molte supposizioni e alcune coincidenze da non sottovalutare indagano qui la vera identità di William Shakespeare. Una identità confezionata e ben gestita per secoli. Egli, da ovunque sia arrivato a Londra, vi ha trovato tutte le opportunità e una nazione che lo ha totalmente meritato. Giuseppe Provenzale ci dona un non saggio, partendo/arrivando da Willy, elettricista, e dalla sua vita con il mal di testa, sino alla scoperta del grande drammaturgo. Come? Guidandoci in una Messina del ricordo per "vedere senza fermarsi al solo guardare". Perché "a volte è salutare osare. Anche solo per conoscere i propri limiti" e giocare con il destino. Attraverso una scrittura ironica, l'autore, mutuando Shakespeare e i suoi modi d'essere, opera anche una critica alla società contemporanea, imbevuta di sottocultura moscia, che senza i soliti libri americani scritti da ghost, i troppi presidenti in autoblu, i tanti sperduti senza coscienza, gli imbrattamuri e i burocrati del calcio, sarebbe sicuramente migliore. Il calcio con Shakespeare? "Sliding doors, pensò Willy, Giano ha due fronti, pensò Michelangiolo. E scelse/scelsero". 

Dettagli

Categorie

Young adult

Dimensioni del file

1,9 MB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788830616202

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.