Zappa e Spada - Padri fondatori e figli della gleba

di

aa.vv.

Acheron Books

Zappa e Spada - Padri fondatori e figli della gleba - Bookrepublic

Zappa e Spada - Padri fondatori e figli della gleba

di

aa.vv.

Acheron Books

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione

Dopo il clamoroso successo della prima antologia, ritorna il divertente e cialtronesco Fantasy all'Italiana! Questa volta il tributo ai Padri Fondatori del Fantastico italiano è d'obbligo: da Ariosto a Dante, da Buzzati a Calvino, passando per il Boccaccio e il Cunto de li Cunti, e con una curiosa deviazione attraverso il Cantico delle Creature, tredici scrittori, tredici "figli della gleba", nel massimo rispetto dei propri padri putativi e seppur spauriti dal confronto con tale immensa eredità, si divertono a omaggiare, citare, giocare con gli archetipi della nostra meravigliosa letteratura fantastica, regalandoci altrettanti racconti intrisi dello spirito goliardico, delle spade arrugginite e dei toni scanzonati di questo nuovo, strambo genere di narrativa: lo SPAGHETTI FANTASY!
Insomma: braccia rubate all'agricoltura... e indegnamente prestate alla narrativa!!

"I personaggi di questo mondo, per noi, sono i veri archetipi profondi, una sorta di memoria genetica, la stessa che sotto sotto ci ha sempre fatto sospettare di un certo medioevo scintillante che ci pareva più adatto agli inglesi." - dalla prefazione di Vanni Santoni

AUTORI: CARDONE - GAMBARINI - GUERRI - LOMONACO - LONGO - MANA - MASA - MELAPPIONI - MICHELAZZI - RAVASIO - RECCHIONI - SIENNA
 

Dettagli

Dimensioni del file

8,0 MB

Lingua

ita

Anno

2019

Isbn

9788832198324

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.