Nessuno sa perchè fosse in stazione

di

Chimena Palmieri

Argot Edizioni

Nessuno sa perchè fosse in stazione - Bookrepublic

Nessuno sa perchè fosse in stazione

di

Chimena Palmieri

Argot Edizioni

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione


Il 2 agosto 1980 alle ore 10.25 una bomba esplose alla Stazione  Centrale di Bologna, causando 85 vittime: erano donne uomini bimbi vecchi italiani stranieri; persone che quel giorno in stazione partivano, aspettavano, tornavano. Per sei di loro però, come riporta l’articolo di Repubblica del primo agosto 2016 a firma Caterina Giusberti, “Nessuno sa perché fosse in stazione”. Sei persone che quel giorno morirono in un luogo e in un tempo in cui, secondo la convinzione di tutti, non avrebbero dovuto essere. Questo lavoro, di pura fantasia e liberamente ispirato a quei nomi, racconta le vite possibili, le motivazioni probabili, le supposizioni che danno, per un breve attimo, spessore e colore a chi a quella domanda non potrà più rispondere. Sette racconti brevi, che hanno nella stazione l'epilogo o il punto di partenza, transitorio o definitivo. Sei sono le storie senza un perché citate nell'articolo. La settima è completamente altra, inventata, diversa e opposta. È la storia di chi invece in stazione doveva proprio esserci. Potrebbe essere la storia di chiunque, perfino la mia. O la tua. Perché tutti sappiamo dire dove eravamo e cosa stavamo facendo il 2 agosto 1980: una cosa che ci capiterà nuovamente solo con l’11 settembre 2001.
 

Dettagli

Dimensioni del file

105,0 KB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788832281477

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.