Pensare il populismo

di

Pierre Rosanvallon

Castelvecchi

Pensare il populismo - Bookrepublic

Pensare il populismo

di

Pierre Rosanvallon

Castelvecchi

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

Per capire cosa sia il populismo bisogna risalire alla Rivoluzione Francese, quando si sviluppò il concetto di popolo inteso come entità collettiva capace di imporre con forza la propria volontà per migliorare, nell’interesse generale, l’ordine delle cose. Un popolo che diviene dunque sovrano, ma che è al contempo “introvabile”. Per ritrovare il popolo sovrano, che è il vero principio vitale del regime democratico, bisogna tener conto di tutte le sue manifestazioni parziali. Ossia, per poter realizzare un’autentica democrazia bisogna complicarla, trovare il modo di produrre un comune, e cioè una realtà accomunante e quindi accomunata, che crei senso. Una società che non sia un semplice insieme di individui, bensì un regime di produzione di vita comune costituito da un comune quotidiano. Se proviamo a indagare l’idea democratica, se proviamo a dare forma a questo comune, allora la questione del populismo potrà trovare una soluzione che non sia soltanto un rifiuto inquieto, ma una forma di vita democratica allargata e approfondita.

Dettagli

Dimensioni del file

675,8 KB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788832821901

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.