Il mio delitto

di

Achille Pellizzari

Passerino

Il mio delitto - Bookrepublic

Il mio delitto

di

Achille Pellizzari

Passerino

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 0,99

Descrizione

Un ricercatore è alle prese con una duplice necessità: verificare sperimentalmente una sua teoria riguardo alla vitalità autonoma dell’apparato digerente e fronteggiare le pressanti richieste di un usuraio col quale è indebitato. Trova una splendida sintesi per far fronte a entrambe. Forse non a caso l’autore, insigne professore di letteratura italiana, aveva come nome di battaglia durante la resistenza “partigiano Poe”…

Paolo Alberti

Achille Pellizzari (Maglie, 26 novembre 1882 – Genova, 21 marzo 1948) è stato un accademico italiano.
Fu professore di letteratura italiana presso l'Università di Genova, impegnato nella Resistenza e quindi Deputato al Parlamento Italiano. Si sposò con Silvia Mazzoni, figlia di Guido Mazzoni, altro insigne Professore di Letteratura Italiana presso l'Università di Firenze.
Studente alla Normale di Pisa, seguì svariati corsi di specializzazione che lo portarono all'insegnamento universitario di letteratura presso l'Università di Genova. Nel 1916 assunse la direzione della Rassegna della Letteratura italiana, che diresse sino alla scomparsa nel 1948. Fu inoltre un protagonista attivo della Resistenza italiana, operando nelle formazioni di resistenza di ispirazione cattolica nei cosiddetti "territori liberi del Taro" (Parma) dove divenne noto con il suo pseudonimo letterario di Poe e dove fu nominato commissario politico, posizione di comando per le brigate nella zona ovest della Val di Taro.

Dettagli

Dimensioni del file

869,0 KB

Lingua

ita

Anno

2019

Isbn

9788834171134

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.