Le baruffe chiozzotte

di

Carlo Goldoni

latorre editore

Le baruffe chiozzotte - Bookrepublic

Le baruffe chiozzotte

di

Carlo Goldoni

latorre editore

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

La prima messa in scena delle Baruffe chiozzotteavvenne al teatro San Luca di Venezia nel 1762. Fu poi ripresa in occasione del successivo carnevale veneziano.
Viene considerata una delle più riuscite opere goldoniane e fa parte - insieme ad altri capolavori come I rusteghi e La casa nova - delle cosiddette commedie di ambientazione veneziana, lavori conclusivi dell'esperienza italiana dell'autore prima del trasferimento a Parigi.


Opera corale, ambientata nella città lagunare e centro di pescatori di Chioggia, Le baruffe chiozzotte mette in scena le schermaglie amorose di un gruppo di popolani mossi da sinceri "affetti dell'anima".

Lo spunto iniziale della trama è una baruffa scatenata dal battelliere Toffolo, colpevole di aver civettato con alcune giovani. Lucietta, promessa sposa al pescatore Titta-Nane, è al ricamo ma accetta di buon grado la fetta di zucca arrostita che Toffolo le offre. Il gesto non è però gradito da Checca, che Toffolo corteggia.
A interrompere questa prima disputa è l'arrivo della tartana di padron Toni. Con il ritorno dalla pesca hanno avvio momenti di vita quotidiana: la vendita del pesce, le donne che riabbracciano i loro uomini. Ma continuano i pettegolezzi.
Lucietta si lascia andare ad alcune confidenze sulle avventure di Toffolo, e lo stesso fa Orsetta, sorella di Checca, con un altro dei pescatori, Beppo: alla fine, nella baruffa sono coinvolti quasi tutti i mariti, i fratelli e gli amici del borgo...

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

116,0 KB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788835861317

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.