Il berretto a sonagli

di

Luigi Pirandello

Publisher s16846

Il berretto a sonagli - Bookrepublic

Il berretto a sonagli

di

Luigi Pirandello

Publisher s16846

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 0,99

Descrizione

Il berretto a sonagli è uno dei principali drammi teatrali di Pirandello nel quale egli rappresenta i due temi centrali della sua poetica: la maschera e la pazzia.
Un marito tradito obbliga la donna che l’ha denunciato a fingersi pazza, avendogli essa col suo gesto strappatogli di dosso la maschera dell’ignoranza con la quale poteva mantenere la sua rispettabilità sociale.
“Abbiamo tutti come tre corde d’orologio in testa. La seria, la civile, la pazza. Sopra tutto, dovendo vivere in società, ci serve la civile; per cui sta qua, in mezzo alla fronte. Ci mangeremmo tutti, signora mia, l’un l’altro, come tanti cani arrabbiati. Non si può. Io mi mangerei – per modo d’esempio – il signor Fifì. Non si può. E che faccio allora? Do una giratina così alla corda civile e gli vado innanzi con cera sorridente, la mano protesa: «Oh quanto m’è grato vedervi, caro il mio signor Fifì!». Capisce, signora? Ma può venire il momento che le acque s’intorbidano. E allora… allora io cerco, prima, di girare qua la corda seria, per chiarire, rimettere le cose a posto, dare le mie ragioni, dire quattro e quattr’otto, senza tante storie, quello che devo. Che se poi non mi riesce in nessun modo, sferro, signora, la corda pazza, perdo la vista degli occhi e non so più quello che faccio!”
 

Dettagli

Dimensioni del file

256,0 KB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788835896623

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.