L'esperimento più bello

di

Giorgio Lulli

Apogeo Education

L'esperimento più bello - Bookrepublic

L'esperimento più bello

di

Giorgio Lulli

Apogeo Education

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 9,99

Descrizione

Interferenza di elettroni singoli: è stato giudicato "l'esperimento più bello" nella storia della fisica. Albert Einstein l'aveva immaginato per primo. Richard Feynman l'aveva ritenuto "impossibile". Poi un giorno tre ricercatori di Bologna lo hanno realizzato, permettendoci di vedere con i nostri occhi il mistero fondamentale che sta al cuore della meccanica quantistica. Questo libro è il racconto della loro straordinaria avventura scientifica. Nel 1927 Albert Einstein propose un "esperi­mento mentale" per illustrare uno degli aspetti più sorprendenti della fisica quantistica: la pro­prietà degli elettroni, microscopici compo­nenti della materia, di comportarsi sia come particelle (che possiamo immaginare come pic­colissime palline da tennis) sia come onde (per esempio quelle che si propagano sulla superfi­cie d'acqua di uno stagno). Nel 1963 Richard Feynman rielaborò in mo­do didattico questo esperimento per utilizzarlo come introduzione alla fisica quantistica, ma av­vertì che sarebbe rimasto una pura astrazione, perché la sua realizzazione pratica sarebbe sta­ta impossibile. Nel 1974 tre ricercatori dell'Università di Bolo­gna e del CNR (Pier Giorgio Merli, Gian Fran­co Missiroli e Giulio Pozzi) riuscirono a realiz­zare "l'esperimento impossibile" di Feynman e lo documentarono in un film. Secondo un sondaggio del 2002 tra i lettori del­la rivista inglese Physics World, l'interferenza di elettroni singoli risulta essere "l'esperimento più bello" nella storia della fisica.

Dettagli

Dimensioni del file

4,3 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788838789823

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.