Frammenti di memorie in quartine

di

Luigi Preti

Gangemi Editore

Frammenti di memorie in quartine - Bookrepublic

Frammenti di memorie in quartine

di

Luigi Preti

Gangemi Editore

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 5,99

Descrizione

...In questa età avanzata mi ha appassionato l'idea di ripercorrere il mio passato in maniera inusitata, con quelle stesse quartine che ero solito scrivere prima dei venti anni. Ho ritenuto opportuno illustrare le quartine che sintetizzano la mia vita giovanile e poi la mia attività politica e i contatti con le personalità conosciute ed incontrate, unitamente ai miei stati d'animo e alle mie considerazioni. Accompagnano le quartine un paio di caricature e tre piccoli quadri di pittori amici (Carlo Scorpio, Gino Marzocchi, Giuseppe Gagliardi). Tutte le altre illustrazioni sono costituite da quadretti dipinti appositamente dall'amico pittore Francesco Guido Gibba (Parigi, Alassio), che ringrazio sentitamente per la sua disponibilità. Luigi Preti, nato a Ferrara il 23 ottobre 1914, eletto deputato alla Costituente, ha rappresentato per oltre 40 anni il PSDI in Parlamento e ricoperto più volte la carica di Ministro. E' stato Presidente del PSDI ed oggi presiede attivamente il Movimento di Rinascita Socialdemocratica. Fra i suoi libri ricordiamo: Le lotte agrarie nella Valle Padana (1955), Giovinezza, Giovinezza (1964), Il PIaneta Terra in pericolo (1989), Romanzo del 18 Aprile (1992), L'Italia nella tempesta (1993), E sempre viva l'Italia... (1997), Gli squilibri del 2000 (1998), La crisi della giustizia in Italia (2000).

Dettagli

Dimensioni del file

1,8 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788849203387

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.