Origine della società e futuro dello Stato. L’eredità impossibile di Johann Jakob Bachofen

di

Dario Altobelli

Gangemi Editore

Origine della società e futuro dello Stato. L’eredità impossibile di Johann Jakob Bachofen - Bookrepublic

Origine della società e futuro dello Stato. L’eredità impossibile di Johann Jakob Bachofen

di

Dario Altobelli

Gangemi Editore

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione

Il tema del matriarcato e dei diritti della madre come quello delle forme di organizzazione sociale basate sulle donne è presente nel dibattito contemporaneo, soprattutto in riferimento ai modelli alternativi proposti di comunità praticabili. Riprendere in modo critico oggi il pensiero di Bachofen, che è, se non il punto di partenza, sicuramente il momento chiave dell'emergenza del problema del matriarcato nel dibattito culturale occidentale, significa cercare di capire le molteplici implicazioni per la contemporaneità, per quanto riguarda gli aspetti ideologici e curvature politiche, che il tema evoca in modi diversi. In questa prospettiva, lo scopo del saggio è, in primo luogo, recuperare i concetti di legge e stato nella natura problematica della formulazione originale di Bachofen. In secondo luogo, riflettere sulla relazione tra l'ipotesi di Bachofen e la più ampia tradizione del pensiero utopico nella misura in cui l'idea di una società governata da donne costituisce una forma di Stato senza precedenti o troppo remota per la tradizione occidentale, che apre la riflessione verso la storia, il significato e la funzione delle utopie.

Dettagli

Dimensioni del file

911,4 KB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788849248920

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.