Sanpietrini e tetti

di

AA.VV.

Gangemi Editore

Sanpietrini e tetti - Bookrepublic

Sanpietrini e tetti

di

AA.VV.

Gangemi Editore

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 11,99

Descrizione

Roma rappresenta, nel racconto delle arti visive del Novecento, lo spaccato ideale per un'iconografia che inverte il ritorno all'ordine verso una dirompente necessità d'espressione individuale. Non è un caso che anche la pittura di Solveig Cogliani prenda forma in questo terreno. Per lei che è romana di origini siciliane valgono le stesse regole che hanno condizionato diversi suoi predecessori, pittori legati al colore, alle immagini e alla città. Renato Guttuso, Mario Schifano, Enzo Cucchi, per citarne alcuni, ma prima ancora la Scuola romana, o meglio, la Scuola di via Cavour, nata nella Capitale a cavallo tra le due guerre (tra il 1928 e il 1945), fra i primi esempi di un impulso espressionista, di matrice europea, che usa la pittura come strumento per immortalare l'imponente classicità del paesaggio urbano - vedute e scorci investiti di una storia fin troppo presente - e descriverne l'attualità d'oggi. Il cambiamento architettonico e sociale cui il paesaggio è sottoposto, nel continuo mutare di generazione in generazione, è interpretato nella sua dimensione atemporale dagli occhi della pittura. Le vedute di Solveig respirano quest'aria. Il genius loci si impone sull'internazionalismo culturale, ieri come oggi. Tra i suoi riferimenti ci sono i maestri di via Cavour: Mario Mafai, Luigi Montanarini e Scipione. Artisti che, come Solveig, hanno subíto il fascino di vagabondare tra i rioni, di attraversare i Fori per poi fare una sosta al Colosseo, dirigere lo sguardo sui balconi, percorrere il profilo delle cupole e poi inseguire i tramonti sui sanpietrini e lungo il Tevere che sfiora gli argini. Sfumature di rossi accesi, indaco, blu intenso. Gialli, arancioni, terre bruciate, spaccati di luce bianca e corte ombre tratteggiate in nero.

Dettagli

Dimensioni del file

3,9 MB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788849275117

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.