Imprenditori a Roma nel secondo dopoguerra

di

AA.VV.

Gangemi Editore

Imprenditori a Roma nel secondo dopoguerra - Bookrepublic

Imprenditori a Roma nel secondo dopoguerra

di

AA.VV.

Gangemi Editore

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 15,99

Descrizione

Il libro ripercorre cinquanta anni della storia produttiva di Roma, ponendo al cent ro dell'analisi gli operatori economici. L'autrice scompone la descrizione della formazione del tessuto produttivo della capitale nel secondo dopoguerra in due distinti periodi; il primo, dagli anni Cinquanta agli anni Settanta, il secondo, dagli Ottanta al Duemila. La linea di demarcazione viene fissata negli anni Settanta , quando si esaurisce la spinta industriale impressa dal regime fascista e gli investimenti a Roma cominciano a spostarsi verso il terziario più avanzato. Mano a mano che la descrizione coinvolge i settori portanti dell'economia della capitale, l'autrice evidenzia caratteristiche e tratti salienti de i percorsi professionali di quegli imprendi tori che hanno creduto nel le possibilità di crescita di una città economicamente difficile, particolarmente esposta alle fasi di congiuntura negativa; molti di loro sono riusciti a mantenere nel tempo vive ed operative le aziende, rinnovandole, sfidando la concorrenza internazionale , trasformandole in spa., diversificando, allargando il raggio d'azione oltre la frontiera nazionale. L'analisi degli operatori economici tiene conto di un modello imprenditoriale che , a partire dagli anni Cinquanta, muta a favore di una classe di investitori che non è più solo esogena, proveniente dalle zone economicamente più avanzate della penisola, e appartenente alla cultura de l learning by doing , ma istruita ed aperta al confronto internazionale. In questo passaggio, la transizione generazionale assume un ruolo centrale. A partire dagli anni Ottanta, l'affermazione nella capitale di un ramo del terziario altamente innovativo come quello dei business service s , impone ai giovani una più aggiornata mentalità imprenditoriale ed una formazione professionale ad hoc per guidare le piccole e medie aziende famigliari; la capacità di innovare grazie a competenze altamente qualificate è ciò che oggi serve all'impresa per sostenere le sfide del mercato globale. Pia Toscano insegna Storia Economica e Storia del l'Impresa nella Facoltà di Economia del l'Università degli Studi di Cassino. Il filone principale dei suoi studi ha riguardato la storia dell'industria a Roma, coprendo il lungo arco di tempo che va dalla fase preunitaria alla seconda guerra mondiale. Oltre a numerosi articoli e saggi, ha dedicato all'argomento due monografie, Roma produttiva tra Settecento e Ottocento. Il caso del San Michele a Ripa Grande e Le origini del capi talismo industrial e nel Lazio. Imprese e imprenditori a Roma dall'Unità alla Seconda guerra mondiale . Recentemente ha rivolto i suoi studi ad un tema di attualità quale quello del confronto generazionale all'interno del le piccole e medie imprese famigliari e al la ricostruzione, su base archivistica, della vicenda degli ebrei libici relativamente all 'impatto economico che questa collettività ha avuto, alla fine degli anni Sessanta del Novecento, sulla comunità ebraica della capitale.

Dettagli

Dimensioni del file

1,1 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788849291490

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.