Spazi di giustizia negoziata nel regnum della prima età moderna

di

Marianna Pignata

Edizioni Scientifiche Italiane - ESI

Spazi di giustizia negoziata nel regnum della prima età moderna - Bookrepublic

Spazi di giustizia negoziata nel regnum della prima età moderna

di

Marianna Pignata

Edizioni Scientifiche Italiane - ESI

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 13,99

Descrizione

Sul finire del Cinquecento, nel Regnum di Napoli, nella congiuntura che vede forze centripete rappresentate da istituzioni nobiliari e togate in conflitto, i giureconsulti si mostrano spesso ‘ambigui’, a metà strada fra mentalità vecchia e nuova, non palesano indirizzi condivisi, quindi non propongono canoni di giudizio univoci tali da fornire allo storico punti di riferimento inequivocabili circa gli orientamenti assunti ed il significato stesso del loro agire. Sullo sfondo permangono ‘spazi di giustizia alternativa’ che persuadono i protagonisti della cultura giuridica a presentare l’arbitrato come fenomeno tendente ad attenuare i confini tra giustizia egemonica e negoziata e, perciò, tra giustizia pubblica e privata. Camillo Borrelli, uno dei principali giuristi coinvolti nel dibattito, con i suoi Commentaria super Pragmaticis Regis Ferdinandi primi, riflette i tratti caratterizzanti di una sovranità che usa strategie in termini di ‘amministrazione della giustizia’ ben lontane dalla mera forza.

Dettagli

Dimensioni del file

454,0 KB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788849535921

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.