Le grandi battaglie tra greci e romani

di

Andrea Frediani

Newton Compton editori

Le grandi battaglie tra greci e romani - Bookrepublic

Le grandi battaglie tra greci e romani

di

Andrea Frediani

Newton Compton editori

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 5,99

Descrizione

Falange contro legione

Da Eraclea a Pidna, tutti gli scontri tra opliti e legionari

Non c’è stata, in tutta l’antichità, una formazione militare più celebrata della falange o della legione, né un soldato più vincente dell’oplita ellenico o del legionario romano.

Il primato nell'arte della guerra sembra essere passato nel corso dei secoli dai Greci ai Romani, conferendo ai loro eserciti fama di invincibilità. Eppure, c’è stato un periodo, lungo poco più di un secolo, in cui opliti e legionari si sono affrontati in diverse occasioni, quasi fosse una sfida per decidere il miglior soldato dell’antichità. Ma mentre Greci e Macedoni erano ormai in declino, i Romani stavano appena iniziando a creare un impero fuori dall’Italia, in un confronto serrato con i Cartaginesi. Falangi e legioni si sono scontrate in alcune grandi battaglie della storia grecoromana, da Eraclea a Benevento, da Cinoscefale a Pidna, battaglie che hanno visto protagonisti condottieri quali Pirro, Tito Quinzio Flaminino e Lucio Emilio Paolo. Andrea Frediani offre per la prima volta un’analisi originale e un quadro esauriente di tattiche, armi e schieramenti delle due massime unità belliche del mondo antico.

Falange e legione: armi, gerarchie e tattiche a confronto:

• l’invasione di Pirro
• la sfida di Filippo V
• resa dei conti con Perseo
• la ribellione degli achei
• Nabide, il tiranno di Sparta
• gli irriducibili etoli

La guerra non ammette errori

Il nuovo libro di Andrea Frediani. Per milioni di lettori, una leggenda


«Frediani è un grande narratore di battaglie.»
Corrado Augias, il Venerdì di Repubblica

«Frediani è abile nell’immergere il lettore dentro le battaglie, nell’accendere emozioni, nel ricostruire fin nei minimi particolari paesaggi e ambienti, nel portare i lettori in prima linea, fra scintillii di spade e atroci spargimenti di sangue.»
Giuseppe Di Stefano, Corriere della Sera


Andrea Frediani

È nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista «Focus Wars», ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato svariati saggi (Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; I grandi condottieri che hanno cambiato la storia; Le grandi battaglie di Alessandro Magno; L’ultima battaglia dell’impero romano e Le grandi battaglie tra Greci e Romani) e diversi romanzi storici, tra cui: Jerusalem; Un eroe per l’impero romano; la trilogia Dictator (L’ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest’ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; Il tiranno di Roma. Sta scrivendo una quadrilogia dedicata ad Augusto, iniziata con la pubblicazione de Gli Invincibili – Alla conquista del potere La battaglia della vendetta. Alla battaglia delle Termopili ha dedicato il bestseller 300 guerrieri e a quella di Salamina 300. Nascita di un impero. Le sue opere sono state tradotte in cinque lingue.

Dettagli

Categorie

Saggistica, Storia

Dimensioni del file

3,2 MB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788854170926

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.