Il brigante “Fitulecchia”

di

De Vito Vincenzo

Gruppo Albatros Il Filo

Il brigante “Fitulecchia” - Bookrepublic

Il brigante “Fitulecchia”

di

De Vito Vincenzo

Gruppo Albatros Il Filo

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 9,49

Descrizione

Negli anni immediatamente successivi all’Unità d’Italia, si sviluppa il brigantaggio, un fenomeno di massa che vede il compiersi di atti criminali e banditeschi, ma anche, almeno nei primi anni, soprattutto di indipendenza e filoborbonici, che si sono svolti perlopiù tra il 1860 e il 1870 nel Meridione d’Italia. Rapine e saccheggi ad opera di banditi avvenivano già in periodi precedenti, ma fu proprio in questi anni che si assistette alla loro maggiore diffusione. In queste pagine sarà la figura del brigante “Fitulecchia” a guidarci alla scoperta del brigantaggio, la cui vita fantastica si basa anche sui ricordi e sul favoleggiare degli anziani di paese che avevano sentito raccontare dai loro ascendenti, che avevano incontrato in prima persona questi personaggi e che poi, nella fantasia, diventano anche una sorta di romantici eroi. Il brigantaggio del Sud Italia non è stato infatti esclusivamente un fenomeno criminale, ma anche una sorta di resistenza popolare all’esercito e ai funzionari piemontesi “invasori e oppressori”. E così man mano si delinea non solo la storia del brigante “Fitulecchia”, ma anche il ritratto storico del Sud dell’Italia di allora. La “guerra del brigantaggio” è stata la guerra civile più numerosa e sanguinosa accaduta in Italia.

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

1,2 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788856778816

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.