Diario dal carcere

di

Egon Schiele

Skira

Diario dal carcere - Bookrepublic

Diario dal carcere

di

Egon Schiele

Skira

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 7,99

Descrizione

Nel 1912 il ventunenne Egon Schiele viene arrestato a Neulengbach, una cittadina a mezz’ora di treno da Vienna, dove risiede da qualche mese con la modella e compagna Wally Neuzil. L’accusa è duplice e molto grave: il giovane pittore avrebbe sedotto una minorenne, la quattordicenne Tatjana von Mossig, figlia di un alto dirigente del Ministero della Marina e avrebbe inoltre esposto materiale pornografico in un luogo accessibile a minori… (dalla Postfazione di Federica Armiraglio). “Un uomo più debole sarebbe subito impazzito e anch’io sarei diventato pazzo se avessi dovuto continuare ancora a lungo in quello stato di continua ebetudine. Perciò, nella condizione in cui mi trovo, sradicato dal mio terreno creativo, con dita tremanti inumidite nella mia saliva amara, mi sono messo a dipingere per non impazzire del tutto. Servendomi delle macchie nell’intonaco ho creato paesaggi e teste sulle pareti della cella, poi osservavo il loro lento asciugarsi fino a impallidire e sparire nella profondità del muro, come fatti sparire dall’invisibile potenza di una mano incantata.”

Dettagli

Dimensioni del file

256,0 KB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788857218151

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.