La libertà e il mio pianto

di

Maria Rosaria Sara Bonsignore

Aletti editore

La libertà e il mio pianto - Bookrepublic

La libertà e il mio pianto

di

Maria Rosaria Sara Bonsignore

Aletti editore

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 5,49

Descrizione

La cultura matura emerge nella nascita del pensiero speculativo, quando la creatività del dialogare nutre le relazioni sociali, rendendo soggetti gli esseri umani; l’uomo trasformando la realtà a suo diletto incarna l’arte, come auto-creazione, capolavoro della sua interpretazione sociale ossia la propria identità con e fra le genti o i popoli. La pluralità è sinonimo di interazione pacifica, ma lo scontro nella storia universale è il dominio di un popolo su altri popoli che ricuce le varie culture, si impone sulle regioni e sulle religioni, sulle tradizioni non evangelizzando, ma con ruolo di dittatura di superpotenza. “Mare in mezzo alle terre, libero e mai posseduto, baci tutte le terre e le parole di chi ti naviga, anima di convivenza di esodi e viaggiatori. Io sono cittadina del mondo, credendo in Dio Vero, prego”. Maria Rosaria Sara Bonsignore è nata nel 1964 a Palermo, dove risiede. Laureata in Psicologia clinica e di comunità con il massimo dei voti, ha fatto studi di giornalismo per completare le sue conoscenze nel diritto-dovere della libertà di parola e azione sociale.

Dettagli

Dimensioni del file

163,0 KB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788859116288

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.