Lunae Antiquae

di

Isabella Horn

Aletti editore

Lunae Antiquae - Bookrepublic

Lunae Antiquae

di

Isabella Horn

Aletti editore

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

Le immagini emergono dai fondali della coscienza illuminata dalle ‘lune antiche’ del titolo della raccolta. Le parole danzano alla brezza del vento-pianoforte, intrecciano canzoni alla vita e all’amore, alla fusione intima fra sentimento e natura; dipingono la dimensione umana che lentamente svanisce, correndo verso il destino: come sabbia, o un ruscello: “…e dolcemente, sommessamente,/ineluttabilmente,/nel canto della mia pienezza/sentirai le tue orme perdute”. Maria Lidia Petrulli Isabella Horn. Nata in Germania, ha viaggiato in Francia e Inghilterra e ha soggiornato a lungo in Spagna. Vive a Firenze, dove si è laureata in Lingue Straniere Moderne. Ha lavorato come traduttrice e interprete, ha condotto un corso propedeutico di Filologia Germanica presso la Facoltà di Lettere di Firenze, e si è in seguito dedicata all’insegnamento della lingua e letteratura tedesca. Da diversi anni coniuga la poesia e l’impegno civile nonviolento. Autrice di undici raccolte liriche, ha conseguito diversi riconoscimenti tra cui: - 1° premio per la raccolta inedita al concorso “Omaggio a Corrado Alvaro” (1995); - 1° premio per la poesia inedita al concorso “Val di Magra” (2006); - 1° premio per la raccolta edita al concorso “Santa Rita” (2006); -vincitrice del Premio internazionale “Letteratura” dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli, per la raccolta inedita (2014); -vincitrice di una ‘dignità di stampa’ per la raccolta inedita al Premio “I Murazzi” (2015); -vincitrice del Premio internazionale “Letteratura” dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli per la raccolta edita “Codice Barbaro” (2016); Ha tradotto e curato il saggio di Theodor Lessing Maledetta civiltà, Stampa Alternativa, Viterbo, 2014. Nel 2015 ha pubblicato uno studio sulla traduzione tedesca di Horcynus Orca di Stefano D’Arrigo: (http://www.retididedalus.it/Archivi/2015/giugno/PRIMO_PIANO/3_trasposizione.htm) Con la Aletti Editore ha pubblicato Codice Barbaro (2013), La Stanza della Luce (2015) e Impermanenze (2016).

Dettagli

Dimensioni del file

100,0 KB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788859145134

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.