Ricchezza e povertà di Costantinopoli

di

Francesco Liparulo

Aletti editore

Ricchezza e povertà di Costantinopoli - Bookrepublic

Ricchezza e povertà di Costantinopoli

di

Francesco Liparulo

Aletti editore

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

«Sono Nato in Decimoputzu (CA) il 7 Ottobre del 1948. Ho studiato al Liceo Ginnasio ‘‘Giordano Bruno’’ di Maddaloni (CE) 1964-1967 ed ho frequentato l'Accademia Militare di Modena 1968-1970 ricoprendo vari tipi di incarichi militari. Sono colonnello in pensione dal 1999. Ho conseguito: Laurea in ‘‘Tecnologie industriali applicate’’ (La Sapienza - Roma anno 2000); Laurea in "Filosofia" in Ca' Foscari  - Venezia (anno 2003); Laurea specialistica in "Filosofia Pratica e Relazioni umane"  con il massimo dei voti e la lode in Ca' Foscari  (anno 2005). Autore di “L ’arrivo della galea veneziana a Costantinopoli” (Aletti Editore 2018), “Il fermento politico della cittadinanza veneziana” (Aletti Editore 2018), “La coscienza del sacro” (Aletti Editore 2018), “Il veneziano ser Nicolò in Terra di Morea” (Aletti Editore 2018), “Un orizzonte migliore per l’Italia” (Albatros - Il Filo 2018), “Il compito politico della società civile” (Albatros - Il Filo 2019), “La ricchezza dei mercanti veneziani” (Aletti Editore 2019), “Andiamo alla città” (Aletti Editore 2019)».
Vincitore nel 2018 del 4° Premio Letterario Internazionale “Salvatore Quasimodo” con l’opera di narrativa “Il veneziano ser Nicolò in Terra di Morea’’.

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

381,0 KB

Lingua

ita

Anno

2019

Isbn

9788859159346

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.