Immateriali spazi

di

Gemma Cigna

Aletti editore

Immateriali spazi - Bookrepublic

Immateriali spazi

di

Gemma Cigna

Aletti editore

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

Gemma Cigna è nata a San Cataldo il 23 Novembre del 1952. Ha trascorso la sua infanzia e gli anni della sua formazione dalle Suore Salesiane dell’Istituto Maria Ausiliatrice di San Cataldo e lì ha frequentato i corsi di studio dalle elementari fino al diploma Magistrale, anni che hanno segnato intimamente il suo percorso costruttivo. Subito dopo il Diploma ha vinto il Concorso Magistrale entrando di ruolo nel mondo della Scuola. Ha poi conseguito la Laurea in Pedagogia presso l’Università Magistero di Catania. Ha poi vinto il Concorso per l’insegnamento nelle Scuole Secondarie di I grado e in seguito ha superato anche il Concorso per le Scuole Secondarie di II grado ottenendo le abilitazioni per l’insegnamento di Lettere, Latino nelle stesse. Dal 2005 al 2018 ha insegnato presso il Liceo Scienze Umane ManzoniJuvara di Caltanissetta. Da Settembre del 2018 ha raggiunto il traguardo della pensione. Ha sempre fin da ragazza manifestato un grande interesse per la Letteratura, per la scrittura e per qualunque forma di partecipazione agli studi letterari. È stata per due anni Presidente del Club Kiwanis di San Cataldo, periodo durante il quale ha organizzato diverse manifestazioni di carattere culturale, tra cui particolare interesse ha suscitato a Caltanissetta una Mostra di foto antiche che si è protratta per 15 giorni accompagnata da incontri culturali, concerti e interventi vari in linea con il tema della Mostra. Ama scrivere, non ha mai pubblicato nessuno dei suoi scritti che comprendono narrativa, saggistica e poesia. Nell’anno 2018 è entrata a far parte della Società “Dante Alighieri” e partecipa attivamente a tutte le occasioni culturali che la stessa offre. Negli anni 2017 e 2018 ha partecipato rispettivamente alla IX e X Edizione del Concorso Internazionale “Il Federiciano” a Rocca Imperiale, ideato e organizzato dalla Aletti Editore, conseguendo in entrambe le occasioni il Diploma di Merito. Nell’agosto del 2018, a Rocca Imperiale, ha inoltre partecipato, per la Sezione Racconti inediti, al IV Premio Internazionale Salvatore Quasimodo, conseguendo la Menzione di Merito, consegnatale dal figlio di Salvatore Quasimodo, Alessandro, per il racconto “Un giorno qualunque”, che risulta ora presente nell’antologia dei Racconti, curata e diretta da Alessandro Quasimodo. Ad oggi, avendo più tempo libero, sta curando il riordino degli scritti che nel corso degli anni ha prodotto. L’intento è quello di condividere ed esternare le sue riflessioni e le sue esperienze di carattere intimo e culturale.

 

Dettagli

Dimensioni del file

327,0 KB

Lingua

ita

Anno

2019

Isbn

9788859162773

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.