Rue des Maléfices

di

Jacques Yonnet

EDT

Rue des Maléfices - Bookrepublic

Rue des Maléfices

di

Jacques Yonnet

EDT

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 15,99

Descrizione

Jacques Yonnet racconta con una poesia sottile e ironica il vero ventre parigino attraverso i suoi aspetti più insoliti: storie sorprendenti e sospese, probabilmente romanzate ma su cui tuttora c’è chi è pronto a giurare, racconti senza tempo che si incrociano con i rumori e le paure di una città violata da uno straniero odiato e barbaro; di fronte all’occupante nazista Parigi si chiude a riccio e sembra voler meditare sulla propria storia, raccontandola al cronista sensibile come un grandioso atto di scongiuro. Rue des Maléfices è un libro aspro, denso, pervaso da un’atmosfera unica e originalissima che pare volersi mimetizzare con le pietre, le strade, le “piazze della città, raccontandole con una propensione al fantastico e al grottesco che è la cifra inimitabile dello stile di Yonnet. Pubblicato nel 1954 a Parigi, divenne immediatamente un libro di culto, tanto da dare origine a un autentico filone letterario e a molte imitazioni; torna finalmente in libreria nella traduzione brillante e completamente riveduta di Guido Lagomarsino, accompagnata da un ricco apparato di note e dalle splendide foto di Robert Doisneau, amico dell’autore e compagno di scorribande e perlustrazioni nei bistrot e per le strade di una Parigi oggi quasi scomparsa. Il libro che Raymond Queneau considerava la cosa più importante mai scritta su Parigi.

Dettagli

Dimensioni del file

7,1 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788859232360

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.