Pericolosità del malato di mente

di

Volfango Lusetti

Edizioni Universitarie Romane

Pericolosità del malato di mente - Bookrepublic

Pericolosità del malato di mente

di

Volfango Lusetti

Edizioni Universitarie Romane

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 12,99

Descrizione

La promulgazione della legge n. 9 del 2012 ha avviato a definitivo superamento gli ultimi Ospedali Psichiatrici rimasti in attività in Italia dopo la legge 180 del 1978 (gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari). Nel suo chiudere idealmente uno storico ciclo riformatore ha rappresentato un’occasione di bilancio e di riflessione sul radicale percorso di trasformazione che la Psichiatria Italiana ha intrapreso negli ultimi trentacinque anni: una riflesione, in particolare, sul suo aspetto più delicato e controverso, la questione della “pericolosità”. Nel libro, quest’ultima tematica viene affrontata nei suoi innumerevoli risvolti (giuridici, psicopatologici, politici e culturali), e rapporta al tema più generale dell’organizzazione dei servizi psichiatrici nel nostro Paese. L'AUTORE: Volfango Lusetti è nato a Roma nel 1946. Esercita la professione di psichiatra dal 1975. Ha contribuito a numerose esperienze di superamento degli Ospedali Psichiatrici, prima e dopo il varo della legge 180, in Toscana, in Umbria e nel Lazio. Ha diretto per molti anni le attività sul territorio di alcuni Dipartimenti di Salute Mentale dell’Italia centrale. Fino al 2008 è stato Primario psichiatra (S.P.D.C.) dell’Ospedale di Tivoli (Roma). Analista Didatta dell’Associazione Italiana di Analisi Mentale di Roma LAIAM (Learning Associazione Italiana di Analisi Mentale) fondata da Ignazio Majore, svolge attività di psicoterapeuta. Nel 2008 è stato nominato, con decreto del Ministro dei Beni Culturali, Accademico lancisiano. È autore di numerosi articoli pubblicati su riviste specialistiche. Ha pubblicato Corrispondenza negata, raccolta di lettere di ricoverati nell’Ospedale Psichiatrico di Volterra alle famiglie (Pacini); Cannibalismo ed evoluzione. Un’ipotesi sull’origine della coscienza (Armando, 2006); Funzione del padre e psicosi (Armando, 2008), Psicopatologia antropologica (Edizioni Universitarie Romane, 2008).

Dettagli

Dimensioni del file

2,0 MB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788860222411

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.