Contro la memoria

di

Alessandro Piperno

Fandango Libri

Contro la memoria - Bookrepublic

Contro la memoria

di

Alessandro Piperno

Fandango Libri

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 9,99

Descrizione

Tra pochi anni morirà l’ultimo ebreo che ha vissuto la Shoah. Come tramandarla dopo? Esiste una forma d’espressione efficace per la tragedia? Alessandro Piperno indaga sul concetto di memoria e i rischi connessi. Per farlo l’autore utilizza l’opera di Proust che viene interpretata in una chiave profetica. Proust fu il paladino di quei giovani letterati ebrei che alla fine del diciannovesimo secolo scelsero di ripudiare la propria origine. Ma dietro l’apparente antisemitismo si nascondeva una crudele ricerca di autenticità e verità. Ansia di piacere, di essere bene accolti, di promuoversi socialmente utilizzando tutti gli strumenti della seduzione costituiscono il marchio del vizio congenito che rende insopportabili gli ebrei agli occhi di Proust; vizio da cui egli stesso vuole emendarsi. Conformismo e mascheramento accomunano gli ebrei della Recherche con gli omosessuali così come in essa appaiono: entrambe le ‘razze’ (è così che Proust le considera) sviluppano impressionanti qualità mimetiche in modo da confondersi con l’habitat ostile in cui si trovano fatalmente a vivere.Attraverso Proust l’autore decifra la retorica della memoria in voga nei nostri giorni che spesso con la celebrazione depotenzia il valore della tragedia. Dalle pagine di Piperno esce fuori che la Recherche è un’opera nichilista in cui la memoria non è conforto, ma dannazione.

Dettagli

Dimensioni del file

1,9 MB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788860443243

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.