La palude e la balera - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

Una palude. Vi campano resti d’uomo. Forse scontano una colpa. È il grado zero dell’umanità. Un cecchino sta nella palude a fare il mestiere di dio. La memoria è un pensiero lontano che fa male. Va cancellato. Rimane solamente il sogno dolce di un luogo dolce. Una balera vicino al mare. Adriano Marenco, nato a Roma al Quadraro nel 1973, ha all’attivo decine di lavori: da portiere d’albergo, al volantinaggio matto e disperatissimo, anche se la sua vera passione è quella di critico teatrale, cinematografico e giornalista culturale. Ha scritto per La Rinascita della Sinistra, Il Manifesto, L’indice, Reti Solidali, Liberatura. Come drammaturgo e regista teatrale, ha scritto e diretto due spettacoli: Tante grazie a San Precario e Icore. Con il poema La fenice cieca ha vinto il premio La Repubblica delle Lettere. Vari racconti e poesie sono stati pubblicati in riviste e siti internet. A volte è autore di quadri realizzati con materiali recuperati. Il lavoro che lo ha veramente formato è stato contare la gente che sale e scende dagli autobus alla stazione Termini di Roma.

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

561,0 KB

Lingua

ita

Anno

2011

Isbn

9788860922939

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.