Dell'ambivalenza - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 7,99

Descrizione

Se l’ambivalenza si definisce come il carattere di ciò che si presenta sotto due aspetti diversi, non necessariamente ambigui o contraddittori, siamo di fronte all’elemento maggiormente dinamico delle narrative contemporanee. L’ambivalenza – nelle storie narrate ma anche nelle vite – è la compresenza di diverse possibilità, l’una magari preminente ma con l’altra/le altre sempre in campo.Partendo dall’analisi di alcuni testi di Elena Ferrante, Goliarda Sapienza e Julie Otzuka, i saggi contenuti in questo volume mettono in luce la molteplicità interiore e la spesso irrisolta relazione con la propria fisicità e i suoi meccanismi di piacere e dolore, desiderio e ripulsa. Così, nell’imperioso imporsi narcisistico dell’io, si gioca l’ambivalenza femminile nei confronti del corpo e della sessualità in tutte le sue varianti agite o fantasticate (eterosessuali, omosessuali, queer). L’ambivalenza insomma è ciò che consente di tenere insieme le parti diverse e a volte conflittuali del proprio sé nel faticoso processo del divenire: una certa letteratura sta cercando le parole per dirlo.A cura di Anna Maria Crispino e Marina Vitale

Dettagli

Dimensioni del file

3,4 MB

Lingua

ita

Anno

2019

Isbn

9788862525114

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.