Che ne è della cultura contadina

di

Giuseppe Lisi

Edizioni dell'Asino

Che ne è della cultura contadina - Bookrepublic

Che ne è della cultura contadina

di

Giuseppe Lisi

Edizioni dell'Asino

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,90

Descrizione

In questo agile testo, sono raccolte le riflessioni di un infaticabile cultore e interprete della civiltà contadina, mosse dalla convinzione che la nostra attuale società (tutta mercantile, industriale, digitale, finanziaria) avrebbe grande vantaggio a non tagliare con il passato e cogliere invece la potenza profonda del mondo contadino, molto più complesso (e intelligente, capace cioè di comprendere)dei canoni e dei linguaggi interpretativi di oggi. Giuseppe Lisi ha concentrato anni di vita a raccogliere gli oggetti e a interpretare la mentalità di questo mondo alto e antico, interrogandosi sull’incidenza dei “resti” nel contesto dominante tecnologico. Anche in questo libro gli oggetti hanno una centralità (come “la forcella”), ma soprattutto un’importanza simbolica e culturale (come “il ponte”), o le misure numeriche e i “peli del tasso”, passando per espressioni desuete come “fare le fiche”, per concludere con un saggio su “la borsa dell’imprenditore”. di Giuseppe Lisi La cultura sommersa (1972), Il Regolo (1979), Senza patria (1987), Il Gobbo e la Fortuna (2000), La Gabbia matta (2008), La chiave e il suo anello (2014), I richiami della terra (2017).

Dettagli

Dimensioni del file

223,3 KB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788863573671

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.