"Gli asini" n. 82-83 dicembre-gennaio 2020-21

di

Federica Lucchesini

Edizioni dell'Asino

PROMO
"Gli asini" n. 82-83 dicembre-gennaio 2020-21 - Bookrepublic

"Gli asini" n. 82-83 dicembre-gennaio 2020-21

di

Federica Lucchesini

Edizioni dell'Asino

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99 € 10,99

Descrizione

“Tutti sono esseri umani, persino i professori”, scriveva Tolstoj, ragionando sull’autoritarismo e le ipocrisie dell’università e dei docenti russi del suo tempo. E su questo continuiamo a ragionare, qui e ora. Apriamo il numero riflettendo sulla pandemia e sulle nuove restrizioni che ci toccano, sulla corsa a ordinanze e decreti e sulla dipendenza da schermi, con Maria Nadotti e con Piergiorgio Giacchè. Lucia Capuzzi ha letto per noi un libro su papa Francesco e sul suo invito a imparare a vivere insieme. Nicoletta Dentico ci spiega lucidamente gli interessi economici e politici in gioco nella corsa al vaccino per il Covid-19, mentre Paolo Lanaro argomenta come la crisi sanitaria abbia mostrato l’inadeguatezza delle istituzioni regionali italiane e Fabio Pusterla, informandoci sull’evoluzione della pandemia in Svizzera, nota come il virus abbia portato con sé una rinnovata paura e chiusura nei confronti dell’altro e un pericoloso verticismo nei processi decisionali a tutti i livelli. La crisi sanitaria, e ancor più quella ambientale, ci obbligano a ripensare radicalmente le forme della vita nelle città. È una riflessione necessaria, a cui questo numero contribuisce con un lessico critico, curato dal gruppo bolognese dei collaboratori degli Asini e introdotto da Giacomo Borella, che comprende undici concetti controversi: consumo di suolo (Paola Bonora), gentrificazione (Giovanni Semi), housing sociale (Raffaella Bracale e Sofia Sebastianelli), marketing urbano (Lucia Tozzi), partecipazione (Giulio Moini e Edoardo Esposito), pianificazione (Alessandro Coppola), resilienza (Mauro Boarelli), rigenerazione (Mauro Baioni), sicurezza urbana (Michela Barzi), smart city (Clara Zanardi), sviluppo sostenibile (Marino Ruzzenenti). Un lavoro di decostruzione di parole e approcci spesso fintamente democratici e presto “recuperati”, necessario per la costruzione di immaginari e politiche radicalmente alternativi a quelli neoliberisti oggi dominanti.

Dettagli

Dimensioni del file

836,4 KB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788863573879

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.