Storia d'amore e di morti viventi

di

Simone Galli

Giovane Holden Edizioni

Storia d'amore e di morti viventi - Bookrepublic

Storia d'amore e di morti viventi

di

Simone Galli

Giovane Holden Edizioni

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 5,99

Descrizione

Stefano, tradito e lasciato da quella che considerava la donna della sua vita, si rifugia per una settimana sui colli riminesi, in un casolare di proprietà dello zio. Qui, in solitudine, spera di dimenticare e ritrovare se stesso. Al momento del suo ritorno alla vita di prima, con terrore si rende conto purtroppo che questa non esiste più. I morti, senza che nessuno sappia il perché, hanno cominciato a risvegliarsi, a invadere le città, a mangiare umani e a trasformarli in loro simili.
Stefano decide così di scendere in città alla ricerca delle persone che gli sono care per sapere se sono ancora vive: la donna che lo ha tradito, lo zio che lo ha allevato come un figlio, gli amici, i ragazzini di cui si occupa ogni giorno come educatore. In un mondo allo sbando, in cui il pericolo è dietro ogni angolo, dovrà fare i conti con zombie assassini, umani violenti e armati. Stefano dovrà imparare a gestire le complicate questioni sentimentali e i propri dolorosi percorsi individuali e soprattutto accettare che in un mondo dominato dai morti viventi è chi è ancora vivo a fare più paura.
Straordinario romanzo di esordio. L’autore rivela non solo piena padronanza del genere post-apocalittico arricchito con echi di Southern Gothic, ma anche un linguaggio e uno stile personalissimo.

Dettagli

Dimensioni del file

2,6 MB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788863967104

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.