I gatti lo sapranno

di

Giovanni Ricciardi

Fazi Editore

I gatti lo sapranno - Bookrepublic

I gatti lo sapranno

di

Giovanni Ricciardi

Fazi Editore

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

«Chiamatemi pure sbirro. Sono vecchio del mestiere, per queste cose non mi offendo più».

Con la sua voce disincantata, eppure lucido e attento a cogliere ogni dettaglio, il commissario Ottavio Ponzetti si aggira per le strade del centro storico di Roma, tra il quartiere Esquilino e il rione Monti, alle prese con un caso apparentemente semplice, ma che s’ingarbuglia ben presto nel più classico dei “pasticciacci”. Hanno investito la sora Giovanna, la gattara, lasciandola mezza morta in via Turati. Nessuno ha visto né sentito niente. Ma c’è qualcosa di strano, dettagli fuori posto che Ponzetti cerca di riordinare con la sua logica lenta ma testarda. Arturo il barbone, il giornalaio di via Principe Amedeo, Alex, i condomini del palazzo della vittima e Olga Portinari, di professione maga, finiscono via via nel mirino dell’indagine, mentre emerge il passato tragico della sora Giovanna: un marito violento, un figlio morto e forse un altro figlio scomparso.

Con questo poliziesco di sapore gaddiano, vibrante dei colori e delle atmosfere del centro di Roma, Giovanni Ricciardi ci presenta il primo capitolo delle avventure di un commissario come non ce ne sono più, passo stanco e pensiero veloce, che al cinismo e agli spari sostituisce l’eroismo di uno sguardo sempre umano e partecipe al dolore delle vicende altrui.

Dettagli

Dimensioni del file

204,8 KB

Lingua

ita

Anno

2010

Isbn

9788864113210

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.