Centocinquant’anni di finanza pubblica in Italia

di

Vito Tanzi

IBL Libri

Centocinquant’anni di finanza pubblica in Italia - Bookrepublic

Centocinquant’anni di finanza pubblica in Italia

di

Vito Tanzi

IBL Libri

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione

C’è una sola costante nei primi centocinquant’anni di storia dell’Italia unita: il ciclico ripresentarsi di crisi fiscali, che talora hanno lambito il rischio del fallimento sovrano. Da che cosa origina il perenne “disordine fiscale” del nostro Paese? Come mai proprio l’assenza di rigore nelle finanze pubbliche unisce momenti storici e classi dirigenti tanto diverse? Quali sono i “peccati originali” che l’Italia porta con sé, sin dalla sua nascita? Sono queste le grandi domande esplorate, con la curiosità dello storico ed il rigore dell’economista, da Vito Tanzi nella II Lectio Marco Minghetti dell’Istituto Bruno Leoni.Vito Tanzi è stato direttore del Dipartimento di Finanza Pubblica del Fondo Monetario Internazionale dal 1981 al 2000. Dal 2001 al 2003 è stato Sottosegretario per l’Economia e le Finanze del Governo Italiano. Ha insegnato negli Stati Uniti presso la George Washington University e la American University ed è stato consulente, fra gli altri, della Banca Mondiale, delle Nazioni Unite e dello Stanford Research Institute. La sua vasta produzione scientifica abbraccia diversi problemi nell’ambito della scienza delle finanze ed è noto per il cosiddetto “effetto Tanzi”, che spiega come le entrate fiscali reali vengano erose durante i periodi di alta inflazione. Fra i suoi libri, ricordiamo "La spesa pubblica nel XX secolo. Una prospettiva globale" (con L. Schuknecht, Firenze University Press, 2007) e "Questione di tasse. La lezione dall’Argentina" (Università Bocconi Editore, 2007).

Dettagli

Dimensioni del file

883,0 KB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788864400778

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.