La difficile democrazia

di

Zagrebelsky, Gustavo

Firenze University Press

La difficile democrazia - Bookrepublic

La difficile democrazia

di

Zagrebelsky, Gustavo

Firenze University Press

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

Democrazia è diventata una parola magica, un titolo di rispettabilità al quale nessuno stato, oggi, vuole e può rinunciare, poiché definisce il solo regime politico che può presentarsi come l'organizzazione di un potere disinteressato, in cui i governanti possono sempre dire di 'servire il popolo'. Nonostante ciò, la democrazia non sfugge alla 'ferrea legge' di oligarchie di potere che si formano a dispetto dell'ideale di autogoverno del popolo. In questo sta la sua difficoltà: il rischio di essere il regime dell'inganno e della dissimulazione. Più realisticamente, dunque, la democrazia si riduce ad un lavorio continuo di distruzione delle oligarchie, con la precisa consapevolezza che a un'oligarchia distrutta subito seguirà la formazione di un'altra, composta da coloro che hanno distrutto la prima. Gustavo Zagrebelsky, già Presidente della Corte Costituzionale, è professore di Diritto costituzionale all'Università di Torino. Collabora con i quotidiani «la Repubblica» e «la Stampa». Tra le sue ultime opere 'L'esercizio della democrazia' (con G. Napolitano, 2010) e 'Scambiarsi la veste. Stato e Chiesa al governo dell'uomo' (2010).

Dettagli

Dimensioni del file

40,0 KB

Lingua

ita

Anno

2010

Isbn

9788864532196

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.