Modo di legare i libri

di

Fabio Cusimano

OFFICINA DI STUDI MEDIEVALI

Modo di legare i libri - Bookrepublic

Modo di legare i libri

di

Fabio Cusimano

OFFICINA DI STUDI MEDIEVALI

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 8,99

Descrizione

Nella sua semplicità formale e tematica questo manoscritto sulla legatura libraria condensa in sé i molteplici aspetti tipici del secolo in cui è stato redatto, il XVIII, storiograficamente noto ai più come il “secolo dei Lumi”. Tra le sue righe vergate a mano, quasi di getto, senza troppa attenzione alla forma e alla calligrafia, ma solo alla possibilità di fissare nero su bianco appunti e riflessioni di un anonimo maestro legatore, ritroviamo vivido e attualissimo tutto il fermento culturale di quegli anni, a testimonianza (peraltro non del tutto scontata) del fatto che le influenze culturali ed “enciclopedistiche” del XVIII secolo hanno avuto modo di varcare anche la soglia del monastero di San Martino, fino ad addentrarsi all’interno del laboratorio del nostro anonimo legatore. Per coglierne la presenza non è necessario alcuno sforzo: fin dalle prime battute, infatti, il nostro anonimo autore fornisce al suo lettore, quasi certamente un addetto ai lavori, forse proprio un collega di bottega, precisi riferimenti a tecniche, ad autori e a opere tipiche di quegli anni e che hanno segnato, in special modo per il mondo del libro e delle tecniche legate alla sua produzione, una codificazione e un rapidissimo sviluppo in chiave industriale.

Dettagli

Categorie

Saggistica, Storia

Dimensioni del file

29,1 MB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788864850900

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.