Ippocampo - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

ROMANZO (168 pagine) - THRILLER - Cinque donne in terapia per dipendenza dal sesso. E un assassino che ha deciso di ucciderle tutte

L'ippocampo è una zona del cervello che ha una forma simile al cavalluccio marino e che secondo alcuni controlla l'inibizione. E l'inibizione è il pane quotidiano di Carlo Winters, "life coach", terapista di problematiche sessuali che ha in cura alcune donne. Quando una di loro viene uccisa l'orrore si abbatte sul gruppo, ma è solo l'inizio, perché ne viene uccisa un'altra e poi un'altra. E il dolor per l'amica uccisa si trasforma ben presto nel cappio dell'angoscia per la propria stessa vita. Un nuovo angosciante romanzo dalla più grande autrice noir italiana. 

Alda Teodorani è tra i maggiori autori noir e horror italiani. Dall'esordio all'inizio degli anni Novanta è stata al centro della scena italiana del romanzo di genere: dalla fondazione del Gruppo 13, in cui militava con Lucarelli, Fois, Machiavelli, al movimento della Gioventù Cannibale, alla nascita della corrente Neo-Noir. Dai suoi racconti sono stati tratti film, opere teatrali, fumetti. Tra le opere più note "Giù nel delirio" (Granata Press, 1991), "Belve" (Addictions, 2003), "I sacramenti del male" (Mondadori, 2008), e le due antologie "Sesso con coltello" (Stampa Alternativa 2001) e "La Signora delle torture" (Addictions, 2004) di prossima pubblicazione con Delos Digital. Recentissimi il romanzo "Gramsci in cenere" (Stampa Alternativa) e il primo libro di poesia, "Ti odio poesia" (Edizioni deComporre).

Dettagli

Dimensioni del file

652,0 KB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788865306666

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.