Roger Federer. Perché è il più grande

di

Roberto D’Ingiullo

Area51 Publishing

Roger Federer. Perché è il più grande - Bookrepublic

Roger Federer. Perché è il più grande

di

Roberto D’Ingiullo

Area51 Publishing

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

Chi è il più grande campione sportivo di ogni epoca? In particolare, chi è il più grande tennista di tutti i tempi? Domande all’apparenza semplici alle quali però l’autore risponde con estrema chiarezza: Roger Federer. Perché? Ben lungi dall’essere una delle tante biografie del campione svizzero, l’autore stila una lista di requisiti oggettivi che dovrebbero appartenere al migliore di sempre: dallo stile alla tecnica, fino al comportamento dentro e fuori dal campo sportivo. Procedendo per logica e deduzione, l’autore compie un gioco a eliminazione esaminando tutti i giganti della racchetta in base al loro “curriculum” e verifica chi presenta o meno i requisiti necessari per issarsi a GOAT (Greatest Over All Time). Alla fine della rassegna l’autore giunge di fronte a un ultimo interrogativo: ma se non è Federer il miglior tennista di sempre, allora chi? L’autore Roberto D’Ingiullo, classe 1981, si laurea in Scienze della Comunicazione e Scienze Linguistiche, è iscritto all’ordine dei giornalisti, lavora per Progesia, società che si occupa di consulenza aziendale. Appassionato di tennis e maestro di scacchi è autore di testi di argomento sportivo: “Eroi per un giorno”, “Un calcio alla storia”, “Nessuno sta a sentire un perdente”.

Dettagli

Dimensioni del file

546,0 KB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788865749371

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.