Sistemi locali ed imprese: un’analisi dello scenario evolutivo italiano

di

Falorni, Alessio

Firenze University Press

Sistemi locali ed imprese: un’analisi dello scenario evolutivo italiano - Bookrepublic

Sistemi locali ed imprese: un’analisi dello scenario evolutivo italiano

di

Falorni, Alessio

Firenze University Press

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 17,99

Descrizione

Questo studio si concentra sulle principali dinamiche evolutive che hanno interessato i sistemi locali del lavoro (SLL) italiani, fra 2001 e 2010, esaminandone i principali caratteri economici e socio demografici. L’obiettivo è capire se la realtà delle piccole e medie imprese manifatturiere e dei loro distretti sia avviata davvero a un ‘tramonto epocale’, con l’instaurarsi di una gerarchia dei vantaggi competitivi apportati dai contesti urbani rispetto a quelli distrettuali o comunque periferici. Dunque, se il territorio sia ancora protagonista delle vicende delle economie locali, lungi dall’essere un mero recipiente, ed abbia senso promuovere una prospettiva territorialista nell’affrontare i temi dell’economia e dello sviluppo nelle sue molteplici dimensioni. Alessio Falorni, economista, analista territoriale e consulente, è impegnato da 8 anni nell’insegnamento sulle tematiche dei distretti industriali, sistemi economici locali e sviluppo locale presso il Corso di Laurea in Pianificazione e Progettazione della Città e del Territorio presso l’Università di Firenze. Collabora a progetti di analisi e sviluppo locale ed ha al suo attivo pubblicazioni su giornali e riviste italiane.

Dettagli

Dimensioni del file

8,4 MB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788866553762

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.