I Duchi di Urbino - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 11,99

Descrizione

Al di là della tessitura retorica prelevata
da Cicerone, scelto in modo risoluto (e in
esordio al dialogo) come simbolo stesso
di quell’universo, trapelava la lezione civile
che la figura di Guidubaldo, accostata
alla stirpe degli Scipioni, poteva indicare
con l’appello al figlio adottivo Francesco
Maria e soprattutto, attraverso la virtù di
Elisabetta, alle altre realtà politiche italiane.
Emblema di saggezza e di una virtù
affabilmente disposta al dialogo (giusta
l’amabilitas che Bembo gli attribuiva),
Guidubaldo diventava accecante esempio
di una tenacia stoica, costantemente minacciata
dall’emergenza del presente, che
conserva però nella certezza della giustizia
e nel conforto della cultura (ovvero nel
primato della vita contemplativa, come
affermerà, dietro il ricordo di Federico da
Montefeltro, anche Castiglione in Cort.
IV 26) la sua irriducibile ricompensa.

Dettagli

Dimensioni del file

1,4 MB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788866802839

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.