Cacciatori di futuro. I giovani pugliesi e il cambiamento

di

Maria Rosaria Manieri , Maria Mancarella

Ledizioni

Cacciatori di futuro. I giovani pugliesi e il cambiamento - Bookrepublic

Cacciatori di futuro. I giovani pugliesi e il cambiamento

di

Maria Rosaria Manieri , Maria Mancarella

Ledizioni

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

Il volume illustra i risultati di una ricerca sui giovani, nati a cavallo tra la fine degli anni Novanta e il primo decennio del 2000, realizzata tra gli studenti delle scuole medie superiori della regione Puglia, su iniziativa del Distretto Lions di Puglia. Lo sguardo analitico dei ricercatori si è soffermato su quell’insieme di pratiche che si strutturano come solide costruzioni di senso, socialmente riconosciute e legittimate in stili di vita e codici comportamentali nella vita degli adolescenti: famiglia, valori, politica, tempo libero, comportamenti a rischio, nuovi media, lavoro e futuro. Il tutto in un contesto geografico per così dire “di confine”, in cui il vecchio e il nuovo sono presenti spesso senza confliggere, in cui la tradizione è ancora molto forte e la modernità è andata in crisi ancor prima di entrare nella mente e nella vita delle persone. Con un approccio che supera il quadro interpretativo tipico delle società tradizionali, la ricerca guarda ai giovani come persone che vivono a pieno la loro epoca, caratterizzata da un presente frammentato e un orizzonte breve. L’immagine che emerge è quella di ragazzi e ragazze che imparano a metabolizzare il rischio, trasformandolo in un mezzo per superare i propri limiti; giovani dall’identità double face insieme “smarriti” e “cacciatori di futuro”, identità camaleontiche, talvolta espressione di diverse categorie di giovani, talvolta facce della stessa medaglia. Ragazzi e ragazze di un Sud per molti versi omologato al mondo globale che lo contiene ma nel quale giocano un ruolo ancora particolarmente rilevante elementi forti della tradizione: la comunità, la famiglia, la parentela. Non appaiono indignati né sembrano volersi proporre come rivoluzionari ma esprimono inequivocabilmente il desiderio, non sempre la volontà, di cercare la loro strada tra adattamento e disincanto; non si sottraggono all’idea dell’altrove, anche se non sanno concretamente immaginarla e forse ancora non provano a costruirla.

Dettagli

Dimensioni del file

2,1 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788867055555

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.