Di viaggi e di altri demoni

di

Giuseppe Murgolo

Booksprint

Di viaggi e di altri demoni - Bookrepublic

Di viaggi e di altri demoni

di

Giuseppe Murgolo

Booksprint

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione

In questo libro l’autore narra, in ordine cronologico, quattro viaggi da lui compiuti: tre nel più contraddittorio e misterioso dei continenti: l’Asia dai mille volti, ed uno, a sfondo archeologico, nello Yucatán, tra gli enigmi della scomparsa civiltà Maya. Nel corso della lettura, il lettore viene condotto per mano attraverso templi e monasteri, giungle e piramidi, e prende coscienza di essere a contatto non solo con un semplice reportage di viaggio, ma, strada facendo, diviene consapevole che i viaggi stessi, per l’autore, sono anche un pretesto per parlare di altri argomenti connessi alla spiritualità orientale ed occidentale. Nelle pagine si incontrano ed intrecciano - senza che la trama del libro ne risulti appesantita - temi come la meditazione, lo sciamanesimo, l’alchimia, il taoismo, le civiltà perdute, e si citano libri ed autori contemporanei e del passato, viaggiatori e saggi, e si cerca di mettere in luce il rapporto tra viaggi, ricerca e conoscenza. Viene affrontato, inoltre, il rapporto intercorrente tra viaggi e libri e tra viaggi e scrittura. Dalla narrazione, leggera e coordinata, ne deriva un lucido affresco in cui l’autore, in sostanza, porge l’invito, a coloro che siano interessati, ad intraprendere il proprio viaggio di scoperta individuale, della ricerca della propria identità, poiché il viaggio, come egli lo intende, non è solo divertimento e divagazione, ma anche esperienza dell’altro, formazione, esplorazione interiore, ricerca spirituale. Il viaggio è inteso come metafora della vita, come ritorno alle radici divine dell’uomo. Il testo, privo di ingorghi linguistici, è scorrevole e semplice, ed intende diffondere immagini di luoghi, concetti, informazioni, idee, e rammentare che la finalità delle esperienze di viaggio è quella di far acquisire intuizione, comprensione e saggezza. Romanzo di formazione, dunque, ma anche frammenti di autobiografia, cronaca di costume, racconto d’avventura. L’opera si rivela, pertanto, utile sia a quei girovaghi irrequieti ed avventurosi che volessero intraprendere viaggi nei medesimi luoghi visitati dall’autore, sia a coloro che, placidi sedentari, preferiscono, seguendo l’esempio ariostesco, sì viaggiare…ma sull’Atlante e con la fantasia.

Dettagli

Dimensioni del file

514,0 KB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788867426102

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.