Il sincretismo scientifico medievale e la sua influenza sulla giurisprudenza

di

Cornelia Cogrossi

Cornelia Cogrossi

Il sincretismo scientifico medievale e la sua influenza sulla giurisprudenza - Bookrepublic

Il sincretismo scientifico medievale e la sua influenza sulla giurisprudenza

di

Cornelia Cogrossi

Cornelia Cogrossi

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

In età altomedievale e medievale le “scientiae” del Trivium e del Quadrivium erano apprese ed utilizzate nella loro globale complessità ed era ancora fortemente sentita l’influenza degli autori latini del tardo Impero romano. Lo “jus”, pur distaccatosi dalle “artes liberales”, conservò con la filosofia, la teologia e le scienze empiriche (medicina, matematica, fisica) un nesso sia metodologico, che epistemico. Da qui l’importanza dei “semèia”, della “calculatio” come “ subtilita” e “gradus” e, per conseguenza del “gradus” degli “indicia”; infine della nuova nozione di “causa” scientifica rispetto alla “causa” aristotelica.

Dettagli

Dimensioni del file

423,0 KB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788867552887

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.