Internet e anonimato: riflessioni in tema di libertà e controllo

di

Silvia Bisi

Silvia Bisi

Internet e anonimato: riflessioni in tema di libertà e controllo - Bookrepublic

Internet e anonimato: riflessioni in tema di libertà e controllo

di

Silvia Bisi

Silvia Bisi

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 1,99

Descrizione

Il 26 marzo del 2009 il Parlamento europeo proponeva una Raccomandazione destinata al Consiglio sul rafforzamento della sicurezza e delle libertà fondamentali su Internet nella quale si evidenziava con chiarezza il fatto che la Rete stesse “diventando uno strumento indispensabile per promuovere iniziative democratiche, un nuovo foro per il dibattito politico e uno strumento fondamentale a livello mondiale per esercitare la libertà di espressione”. Tuttavia, le immense opportunità di diffusione dei contenuti fanno di Internet il contesto più adatto per “cogliere il gioco tra pieno e vuoto di diritto” (Rodotà), soprattutto nell'ambito dell'anonimato online. Molti suggeriscono che, a causa di gravi reati come la pedopornografia, occorra considerare una prospettiva di un “pieno” di diritto che consenta di perseguire efficacemente gli autori di questi reati. Altri sostengono invece la necessità di un “vuoto” di diritto per scongiurare i rischi censori giustificati di volta in volta con ragioni politiche o morali. In Italia, il tema dell'anonimato in Rete è molto dibattuto e controverso. In reazione agli attentati terroristici di Londra del luglio 2005, il legislatore italiano emanò, nello stesso anno, il Decreto Pisanu mediante cui si introdusse l’obbligo per chi forniva un servizio di connettività al pubblico di registrarsi e ottenere una licenza preventiva dalla Questura, nonché di identificare gli utenti che per suo tramite accedevano ad Internet. Il lavoro, sviluppato in vigenza del Decreto Pisanu (e aggiornato al D.L. 225/2010), analizza le criticità giuridiche e tecnologiche, nonché i riflessi sull’esercizio di alcune libertà fondamentali, di una legislazione d’urgenza, poi superata a seguito di un lungo dibattito, che continua, nella pratica, ad essere fonte di incertezze interpretative, fornendo altresì una breve panoramica della libertà di accesso alla rete in altri Paesi attraverso l’analisi di alcuni case-studies ritenuti maggiormente significativi.

Dettagli

Dimensioni del file

1,6 MB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788867553402

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.