La quasi rivoluzione. La Lombardia da Formigoni a Maroni

di

Alessandro Franzi

Alessandro Franzi

La quasi rivoluzione. La Lombardia da Formigoni a Maroni - Bookrepublic

La quasi rivoluzione. La Lombardia da Formigoni a Maroni

di

Alessandro Franzi

Alessandro Franzi

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

La Lombardia, Ohio d'Italia come è stata ribattezzata in campagna elettorale, ha rappresentato uno degli snodi più importanti del voto del 2013. Contesa da destra, centro e sinistra per il tesoretto di senatori che le spettano a Roma, è stata anche l'oggetto dei desideri della Lega e del centrosinistra in seguito alla caduta di Roberto Formigoni, per 18 anni governatore e padre-padrone della Regione. A portare alla svolta, come si racconta nell'e-book, sono state certamente alcune scelte politiche, ma soprattutto gli scandali giudiziari che hanno sconvolto la politica lombarda nei tre anni precedenti. Gli anni anche di Nicole Minetti e di Bossi Junior. Culminati nell'arresto di un assessore per sospetto voto di scambio con la 'ndrangheta, che ha fatto chiudere in anticipo la stagione formigoniana. Alla fine, a spuntarla è stato Roberto Maroni, il nuovo capo della Lega che, tornato alleato di Silvio Berlusconi, è riuscito a mantenere il Pirellone nelle mani del centrodestra diventando il nuovo governatore anche a costo di dimezzare il peso elettorale del suo partito. Per il centrosinistra guidato da Umberto Ambrosoli, è sfumato il sogno di rivincita cullato per un quasi ventennio.

Dettagli

Dimensioni del file

486,0 KB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788867558407

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.