La leggenda di Lylyth

di

ALESSANDRO TEDDE

editrice GDS

La leggenda di Lylyth - Bookrepublic

La leggenda di Lylyth

di

ALESSANDRO TEDDE

editrice GDS

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 1,99

Descrizione

Lylyth ha appena compiuto sedici anni. Ama cavalcare per le strade di Ashford e ritirarsi in un piccolo gazebo in marmo bianco accanto alle cascate del fiume Draconis, che taglia in due la città.

Una vita normale, da ragazza normale, se non fosse che i suoi genitori sono i sovrani di un Regno cresciuto all’ombra dei draghi dormienti.
Lylyth dovrà percorrere la sua strada verso il trono seguendo gli insegnamento di Kece, Priore del culto dei draghi, accanto al suo nuovo consigliere Lexis.
Attorno a lei, un mondo animato dal bisogno di espansione oltre i confini a nord dello Stato, mentre nel sud il Governatorato è legato alle sorti di Ashford per le nozze tra Firanka, figlia del Governatore di Hadda, e Parris, fratello di Re Vilker.
Il percorso di evoluzione di Lylyth rappresenta una crescita per tutto il Reame, mentre Parris viene inviato a nord, oltre la Foresta Fossile, in cerca di nuovi popoli, e Vilker prepara la successione al trono in favore della giovane Principessa.

I corpi dei draghi prendevano forma tendendo l’uno verso l’altro. I colli silevavano verso il cielo. Le fauci spalancate, come ad urlare, i muscoli tesi in uno sforzo immane per strapparsi al suolo e raggiungere le quote altissime dei monti e delle nubi, rendevano queste sculture sinistre, come fossero vittime di un sortilegio che li aveva tramutati in pietra.

Dettagli

Dimensioni del file

465,0 KB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788867821310

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.