La lingua bastarda. 67 poesie

di

Lorenzomonfreg

goWare

La lingua bastarda. 67 poesie - Bookrepublic

La lingua bastarda. 67 poesie

di

Lorenzomonfreg

goWare

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

La lingua bastarda è la sola in cui scrivo poesie mentre corro con altri randagi. La lingua bastarda è quella che uso per scrivere quello che importa, è la lama che agito nell’aria quando non valgono più le lingue d’affari, gli idiomi convenzionali, le parole che convengono. La lingua bastarda è quella di cui ho raccolto pagine strappate e file dispersi, d’un tratto, dimenticandomi di dormire per un mese, collegando schegge di materiali strani, lavori, urla di piacere, risate pericolose. E pezzi vivi di cuore.
Sì, proprio il cuore, quello che nelle poesie non si mette.
Ma la poesia è morta ieri sera, da stamattina possiamo fare quello che vogliamo. Che vengano a fermarci, non dobbiamo più niente a nessuno.
La lingua bastarda è una bestia di oggi, mezza scritta con dita eccitate e mezza digitale, è primitiva e troppo nuova, come questi giorni che vediamo spuntare d’improvviso. La lingua bastarda sopravvive solo quando sguscia via, saltando da una parola a un’altra, così che nessuno la possa inchiodare e giustiziare.
Così che possa scappare in avanti, sempre.
La lingua bastarda è qui per chi la voglia contrabbandare, per voi.
La lingua bastarda parlerà di una gioia feroce se sarà utile al vostro respiro.
Se quello che leggete qui vi servirà a qualcosa, anche solo per un attimo, io lo chiamerò onore e faremo un po’ di strada assieme.
Comunque vada.

Dettagli

Dimensioni del file

2,2 MB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788867971619

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.